page contents SENSITIVI E MEDIUM

SENSITIVI E MEDIUM

Quando la maggior parte di noi ascolta i termini “sensitivi e medium”, pensiamo alle tavole Ouija, ai tarocchi e alle sfere di cristallo. Bene. Ma c’è di più nei medium di quanto Hollywood ci abbia fatto credere. Ecco tutto ciò che devi sapere sul ruolo di un medium psichico e sentitivo, e cosa dicono di fare.

I sensitivi e medium colmano il divario tra i vivi e i defunti.

In altre parole, “un medium è qualcuno che è in grado di comunicare con le anime dall’altra parte”, afferma Kellee White, psicoterapeuta abilitato e medium spirituale. Tuttavia, contrariamente alla credenza popolare, i medium non parlano con i morti. “Non esiste una cosa come la morte”, spiega White. “C’è solo una transizione dall’essere fisico all’essere spirituale … e i medium sono abbastanza sensibili e intuitivi da ascoltare, sentire e vedere le informazioni provenienti dall’altra parte.”

Va bene, ma come interagiscono i medium con gli spiriti ultraterreni?

Esistono numerosi modi in cui i medium affermano di poter facilitare le “conversazioni” con i defunti. ChosenEyes – un lettore di carte psichico, medio e tarocchi di Austin, dice “alcuni scelgono di subire il possesso, agendo come una nave per quegli spiriti che hanno bisogno di una forma umana per comunicare con questo mondo. Molti mezzi sono anche empatici e quindi presumibilmente capaci di condividere le esperienze di quelli su entrambi i lati del velo, e alcuni, interagiscono con gli spiriti con la stessa chiarezza con quelli su questo piano fisico. “Molti di noi ballano perpetuamente tra i regni “.

Cosa differenzia un medium da un sensitivo o un chiaroveggente?

La distinzione tra medium, sensitivi e chiaroveggenti può essere fonte di confusione. In effetti, molti credono che i termini siano intercambiabili, ma non è così. “I medium sono in grado di aumentare le loro vibrazioni abbastanza in alto da collegarsi all’altro lato”, spiega White. “I sensitivi hanno la capacità di fornire informazioni sul passato, sul presente o anche sul futuro, ma non consegnare messaggi dall’altra parte” mentre i “clairs” ricevono messaggi più forti in generale, cioè i chiaroveggenti sono chiari.

Stai pensando di parlare con un medium? Ecco cosa aspettarsi.

Poiché i mezzi di comunicazione presumibilmente comunicano con coloro che sono passati, i clienti dovrebbero aspettarsi di “avere notizie” di amici defunti e / o persone care. Tuttavia, le specifiche della tua seduta varieranno. “Ogni mezzo funziona in modo diverso”. Sii aperto a un’esperienza immateriale, oltre a ricevere informazioni che potresti non aver richiesto. Aspettati qualche forma di guida, prospettiva, chiarezza e autenticità”, e sii paziente. “I medium sono umani che riempiono uno spazio pesante, quindi non tenerli a uno standard ingiusto.”

Molte persone sono confuse su come un medium differisce da un sensitivo. Ciò è complicato dal fatto che i medium sono psichici, alcuni sensitivi sono medium e molte persone offrono letture sia psichiche che medianiche, a volte nella stessa sessione.

Un sensitivo usa la propria intuizione per ricevere informazioni sul passato, presente, futuro o tutti e tre di qualcuno. Possono farlo leggendo il campo energetico della persona che si collega, connettendosi con le proprie guide spirituali della persona stessa o del sé superiore o connettendosi con una Sorgente Universale. A volte usano tarocchi, rune o altri strumenti e usano metodi alternativi per divinare informazioni come lo scrying o l’astrologia. Potrebbero semplicemente “conoscere” le cose. La lettura psichica può offrire orientamento, ispirazione, una nuova prospettiva o strategie per affrontare le sfide.

Un mezzo si connette con i cari riconoscibili dello sitter nello spirito e fornisce prove sufficientemente dettagliate per dimostrare che si stanno davvero collegando con un individuo specifico. Si tratta di interagire con i morti, che non sono davvero morti, come dimostrato dalla medianità. La medianità implica previsioni o analisi della carriera, delle finanze o della vita sentimentale. L’intenzione della medianità è anche quella di far sapere alla persona che i suoi cari defunti fanno ancora parte della loro vita, fornire supporto per la chiusura e il lutto e ridurre la paura della morte. Le persone care nello spirito possono offrire messaggi di amore, sostegno e guarigione, o informazioni specifiche comprese solo dalla persona che si occupa.

SENSITIVI E MEDIUM